Articles Archive

The articles shown in this section are 45
Edition: 2011 Submitted by: Enrico Anastasi in category in deep on: 11/05/2011 - 20:05 from Italy
This article is written in Italian

Accade di rado, nella storia del cinema (e della musica), che i remake (e le cover) riescano a riscuotere maggior successo dell’originale e ad entrare nell’immaginario collettivo in maniera così pervasiva: se per la musica il caso forse più eclatante è rappresentato da Knockin’ on Heaven’s Door dei Guns’ Roses, per il cinema lo è Scarface di Brian de Palma (1983), remake dell’omonimo lungometraggio,...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Dario Gigante in category review on: 11/05/2011 - 17:30 from Italy
This article is written in Italian

In barba al precetto aureo di Alfred Hitchcock, secondo il quale è meglio per un regista trasporre opere letterarie di poco conto, per non ritrovarsi schiacciati dal prestigio e dalla superiorità del modello, Mark Romanek si getta a capofitto nelle maglie di un romanzo che, quanto a densità tematica e dotazione emotiva, non ha nulla da invidiare ai suoi simili.

Never Let Me Go, alias Non lasciarmi...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Stefania Richichi in category in deep on: 10/05/2011 - 21:53 from Italy
This article is written in Italian

Film è un cortometraggio in bianco e nero girato nel 1965 da Alan Schneider, con sceneggiatura di Samuel Beckett. L’attore principale è il comico per eccellenza del periodo del muto, il settantenne Buster Keaton. Il film è quasi del tutto muto, fatta eccezione per uno Sssh! pronunciato da una donna incontrata da Keaton per strada.

Il protagonista, Og (= Oggetto; nell’originale O), vestito...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Maria Marta Marcello in category in deep on: 05/05/2011 - 23:12 from Italy
This article is written in Italian

Miracolo a Milano di Vittorio De Sica è un esempio atipico, in quanto propone un modello di Neorealismo più favolistico, basandosi sulle teorie di natura composita del pensiero zavattiniano. Il progetto filmico prende spunto da un libro scritto dallo stesso Zavattini e da Totò. Lo scrittore emiliano fu un grande ammiratore del teatro di varietà, all'interno del quale vide muoversi una nuova tipologia di attore, non più verosimile ma già...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Folco Soffietti in category cult on: 05/05/2011 - 17:44 from Italy
This article is written in Italian

Ha tutte le potenzialità di un cult, La caccia: il produttore Spiegel, un buon regista, Arthur Penn, degli ottimi attori, Marlon Brando, Robert Duvall, Jane Fonda, Robert Redford, e, in più, una vicenda drammatica trasportata sul grande schermo da un’opera teatrale di successo. Il fatto che non lo sia è probabilmente dovuto ad una sua sottovalutazione. Certo, storicamente questa rappresentazione della gretta provincia americana si pone in...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Dario Gigante in category review on: 04/05/2011 - 20:21 from Italy
This article is written in Italian

Mentre, sullo schermo, la piccola Marguerite armeggia con balocchi di fortuna intorno al pozzo, insieme all'inseparabile compagno d'avventure infantili, un brivido d'angosciato sconcerto attraversa le coscienze cinefile, al pensiero di una velata citazione da Giochi proibiti di Clément. Possiamo rifugiarci nel dubbio d'aver frainteso, e, con elevata probabilità, è così. Perché qualsiasi nobile antecedente sarebbe...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Gordon Pagán Clara in category cult on: 03/05/2011 - 00:45 from Spain
This article is written in Spanish

Abbas Kiarostami concibe su cine como arte, de ello no nos cabe la menor duda. En su última obra Copia Certificada, el dilema que nos plantea el autor de principio a fin es si “la copia” puede ser tan bella como “el original”, y viceversa. Ante esto, como nos dice su protagonista no existe una respuesta simple, pero sin embargo entendemos que donde reside el valor es en la reflexión misma más que en la respuesta...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Gordon Pagán Clara in category cult on: 03/05/2011 - 00:32 from Spain
This article is written in Spanish

La leyenda del tiempo es un film que narra un momento en la historia de dos vidas, de dos voces (la de Isra y la de Makiko) que giran en torno al universo flamenco, encarnado en la figura del emblemático cantaor José Monge Cruz: el Camarón de La Isla. Su guionista y director, Isaki Lacuesta, mezcla suavemente el género documental con la ficción y nos mece desde la cruda realidad social a la poesía onírica, con una película realizada con actores...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Alice Antognozzi in category review on: 17/04/2011 - 22:01 from Italy
This article is written in Italian

Anni Trenta. Trovatosi casualmente per le mani un Paese in piena crisi pre-bellica, “Bertie” viene improvvisamente travolto dal maremoto di responsabilità che comporta la morte di un padre re d'Inghilterra (Giorgio V) e il rifiuto di un fratello (probabile re Edoardo VIII), abdicante erede al trono: una regale elezione a re ex-novo, con il nome di Giorgio VI. Condizione, questa, certamente non desiderata né sperata dal goffo “Bertie” (...

read more >>>
Edition: 2011 Submitted by: Maria Marta Marcello in category review on: 10/04/2011 - 14:08 from Italy
This article is written in English

As we saw in some other Aronofsky's movies, the pulsing heart is the obsession. This isn't just another ballet movie, Nina played by Natalie Portman is a young dancer she aims to perfection and this ambitions push her all over the limits of her body and mind, pushed by an oppressive mother ex dancer that never had find any fame, blaming her pregnancy for her failures. Nina dreams to play the...

read more >>>